Di Matteo presidente consorzio Sviluppo e legalità

MONREALE. Il sindaco di Monreale Filippo Di Matteo è il nuovo presidente del Consorzio "Sviluppo e Legalità". E' stato nominato  nel corso dell'assemblea dei sindaci che compongono questo organismo.    Il Consorzio Sviluppo e Legalità è stato costituito il 30 maggio 2000, su iniziativa della Prefettura di Palermo, allo scopo di consentire a otto Comuni della Provincia di Palermo (Altofonte, Camporeale, Corleone, Monreale, Piana degli Albanesi, Roccamena, San Cipirello, San Giuseppe Jato) di amministrare in forma associata e per finalità sociali i beni confiscati alla criminalità organizzata.
"Tra i miei primi obiettivi - ha dichiarato il neo presidente Filippo Di Matteo- vi è  il nuovo progetto esecutivo di recupero del complesso immobiliare ex Kaggio i cui lavori dovranno  partire in breve. Sono certo che la struttura sarà un punto di riferimento per lo sviluppo del territorio".    
L'immobile è stato confiscato alla mafia dallo Stato e per il suo recupero è già finanziato un progetto dal Ministero dell'Interno - Dipartimento della Pubblica Sicurezza - per un importo di 2.077.000 euro, nell'ambito del Programma Operativo Nazionale Sicurezza per lo sviluppo Obiettivo convergenza 2007-2013 cofinanziato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati