Poste, stop agli straordinari

Da oggi fino al 17 marzo i dipendenti lasceranno l'ufficio allo scadere dell'orario ordinario e non parteciperanno ai corsi di aggiornamento e formazione fuori l'orario di lavoro. Si prevedono disagi agli sportelli

PALERMO. I dipendenti delle Poste tornano ad incrociare le braccia durante le ore di straordinario. Da oggi fino al 17 marzo lasceranno l'ufficio allo scadere dell'orario ordinario e non parteciperanno ai corsi di aggiornamento e formazione fuori l'orario di lavoro. Si prevedono disagi agli sportelli. Lo sciopero è stato proclamato dalle segreterie regionali di Cisl-Poste, Uil-Poste, Confsal-Com e Ugl-Com. I sindacati puntano il dito contro il modo di gestire i servizi di recapito e sull'organizzazione degli uffici. «Le risposte dell'azienda non sono adeguate a risolvere i problemi gestionali in cui versano le Poste - dice il segretario provinciale di Cisl Poste, Maurizio Affatigato -. C'è molta preoccupazione per progressiva perdita di qualità nei servizi di recapito e dentro gli uffici». Secondo i sindacati, agli sportelli manca il personale. «Solo in città - afferma Affatigato - c'è una carenza di 45 postali. In provincia è peggio.L'azienda però non corre ai ripari, anzi incentiva gli esodi e non assume».


Per gli uffici postali minori (fino a due sportellisti più il direttore) l'apertura al pubblico è dalle 8,15 alle 13,45 (prima era dalle 8 alle 13,30); per quelli medi (oltre tre sportellisti) dalle 8,25 alle 13,25 (prima era dalle 8 alle 13,30); per gli sportelli più grandi e a doppio turno si comincia dalle 8,25 alle 19,10 (prima era dalle 8 alle 18,30).Nuovi orari che non piacciono aisindacati. L'altra novità e rappresentata della chiusura a giorni alterni delle poste di San Mauro Castelverde (due lavoratori), Campofelice di Fitalia (un lavoratore), Gratteri (un lavoratore), Petralia Soprana (due lavoratori) e San Giovanni Li Greci (un lavoratore). Dalle Poste nessuna replica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati