Pensionato legato e ucciso, fermato presunto assassino

La Squadra Mobile di Trapani e gli agenti del commissariato di Castellammare del Golfo hanno fermato un cittadino straniero, a Reggio Calabria, sospettato di essere l'autore dell'omicidio di Giuseppe Bongiorno

TRAPANI. La Squadra Mobile di Trapani e gli agenti del commissariato di Castellammare del Golfo hanno fermato un cittadino straniero, a Reggio Calabria, sospettato di essere l'autore dell'omicidio Giuseppe Bongiorno, il pensionato di 73 anni trovato morto il 21 febbraio, nella sua abitazione,  con una sciarpa attorno al collo e un cavo elettrico legato al corpo. Il cadavere della vittima, un ex dipendente della Asl, era senza vestiti. Il fermo è stato eseguito in collaborazione con la polizia di Reggio Calabria. Le indagini sono state coordinate dal Procuratore di Trapani Marcello Viola. Non è stato reso noto il nome dell'indagato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati