Siria, uccisi due giornalisti stranieri: le scene degli scontri

Uccisi due giornalisti in Siria: sono l'americana Mary Colvin e il francese Remi Ochlik. I due giornalisti si trovavano in una casa nel quartiere di Bab Amro colpita da proiettili di mortaio, secondo quanto riferiscono gli attivisti. Un video da loro diffuso su Internet mostra l'edificio quasi interamente distrutto. Tra le macerie di vedono due cadaveri, ma è impossibile capire le identità e anche il sesso. L'11 gennaio scorso un altro giornalista francese, Gilles Jacquier, di France 2, era rimasto ucciso in un bombardamento a colpi di mortaio mentre insieme ad un gruppo di colleghi si trovava a Homs in un viaggio organizzato dalle autorità di Damasco. Il 16 febbraio il corrispondente del New York Times dal Medio Oriente, l'americano di origine libanese Anthony Shadid, era morto nel nord della Siria a causa di un attacco di asma. Tratto da Youtube, ecco il video degli scontri.

© Riproduzione riservata