Castellammare, pensionato legato e ucciso in casa

La vittima è Giuseppe Bongiorno, 73 anni, viveva da solo ma aveva alcuni badanti. L'uomo è nudo e ha stretto attorno al collo una sciarpa e un cavo elettrico. Le gambe sono piegate: una posizione che fa pensare all'incaprettamento

TRAPANI. Un pensionato Giuseppe Bongiorno, 73 anni, è stato trovato legato e ucciso nella sua abitazione a Castellammare del Golfo (Tp). L'uomo viveva da solo ma aveva alcuni badanti. I carabinieri stanno conducendo le indagini.
Il pensionato è stato trovato morto, a terra, al lato del letto. L'uomo è nudo e ha stretto attorno al collo una sciarpa e un cavo elettrico. Le gambe sono piegate: una posizione che fa pensare all'incaprettamento. Attorno al cadavere, che ha contusioni al volto, c'é un lago di sangue. Gli investigatori aspettano l'arrivo del medico legale per spostare il corpo ed effettuare l'ispezione cadaverica. Non è ancora chiara la causa della morte: la presenza del sangue è poco compatibile con lo strangolamento. La procura sta cercando di capire se il pensionato è morto durante una pratica sessuale o se i lacci siano stati messi successivamente per alterare la scena del delitto e nascondere un'altra causa del decesso. La casa è messa a soqquadro e gli assassini hanno rovistato ovunque. L'inchiesta è coordinata dal procuratore di Trapani Marcello Viola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati