Latella: trasparenza alle elezioni

Il commissario straordinario fa sapere che tutte le operazioni, compresa "la scelta dei presidenti di seggio e degli scrutatori, saranno effettuate con mezzi informatici che garantiscono la tracciabilità e le responsabilità anche nominative di tutti passaggi"

PALERMO. Una delegazione di Italia dei Valori, composta dal segretario regionale Fabio Giambrone, dal segretario provinciale Pippo Russo, dal coordinatore cittadino Fausto Torta, dal capogruppo al consiglio comunale di Palermo Aurelio Scavone e dai consiglieri Salvatore Orlando e Paolo Caracausi, ha incontrato a Palazzo delle Aquila il commissario straodinario del comune di Palermo, Luisa Latella.
Gli esponenti IdV, hanno richiamato l'attenzione sulla "gravissima situazione sociale ed economica, soprattutto sul fronte della crescente disoccupazione, in cui versa Palermo per colpa di un'amministrazione in questi anni assente e senza un progetto di sviluppo e di crescita della città". Durante l'incontro è stato chiesto al prefetto Latella "di adottare ogni provvedimento utile perché le operazioni elettorali si svolgano nel massimo della trasparenza per non ripetere quegli episodi di manomissioni, illegittimità ed irregolarità, che hanno determinato, nel 2007, elezioni amministrative falsate fino al punto da provocare l'intervento della magistratura penale, con condanne per presidenti di seggio e candidati, e su cui ancora si attende il pronunciamento del Giudice amministrativo."
Latella ha reso noto che tutte le operazioni, compresa "la scelta dei presidenti di seggio e degli scrutatori, saranno effettuate con mezzi informatici che garantiscono la tracciabilità e le responsabilità anche nominative di tutti passaggi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati