La scorta di benzina provoca il rogo: un uomo ustionato a Palermo

L'incendio è divampato al sesto piano di un palazzo in via Albivi. Altro caso a Catania: grave un operaio di 59 anni

PALERMO. Un incendio è divampato al sesto piano di un palazzo in via Albivi a Palermo. Una persona sarebbe rimasta ustionata. I vigili del fuoco avrebbero trovato i resti di un bidone di benzina: molte persone a causa dello sciopero dei tir hanno fatto scorta di carburante per paura di rimanere senza.
A Catania, invece, è in gravi condizioni e ricoverato in prognosi riservata nel centro grandi ustionati dell'ospedale Cannizzaro di Catania un operaio di 59 anni, G.N., che ieri è rimasto ferito dall'incendio divampato da una bottiglia di plastica con della benzina, che teneva di scorta. Secondo quanto ricostruisce il quotidiano La Sicilia, l'uomo stava lavorando in un negozio, dove l'operaio stava utilizzando una saldatrice dalla quale sarebbe partita una scintilla che ha innescato l'incendio, cadendo sulla bottiglia di plastica con carburante che teneva con sé nel timore di rimanere a piedi. L'uomo è stato soccorso da vigili del fuoco e da personale del 118 e ricoverato d'urgenza in ospedale con ustioni del 25% al viso e più profonde alle mani e al ginocchio destro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati