Lombardo: "Bene lo stop alla protesta, ma ora il governo ci aiuti"

Il governatore: "Prendo atto che il buon senso è prevalso. Ho riconosciuto che le ragioni della manifestazione sono fondate e sono state rappresentate con la rabbia e la fermezza che la drammatica situazione economica-sociale impone"

PALERMO. «Prendo atto che il buon senso è prevalso. Ho riconosciuto che le ragioni della manifestazione sono fondate e sono state rappresentate con la rabbia e la fermezza che la drammatica situazione economica-sociale impone. Ma il disagio e la sofferenza ed i danni patiti dai siciliani hanno raggiunto un livello insopportabile». Lo afferma, sul suo blog, il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, sullo sciopero dei Tir nell'isola.


«Oltre che fare l'impossibile per la soluzione dei problemi posti sia dai manifestanti che anche da tutti i rappresentanti delle categorie economiche siciliane - aggiunge il governatore - conto di trovare la giusta attenzione del Presidente del Consiglio per le condizioni della Sicilia e del Sud perchè si determini una svolta nell'azione del Governo nonchè delle politiche della Comunità Europea».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati