Turisti uccisi in Etiopia, non ci sono italiani

Sicilia, Mondo

ROMA. Nessun italiano coinvolto in Etiopia, nella lontana e isolata regione nord orientale dove abita la tribù Afar, nella notte tra lunedì e martedì. I cinque che hanno perso la vita sono: due tedeschi, un austriaco e due ungheresi. I feriti sono un inglese e un belga. Incertezza sulla nazionalità dei 4 rapiti: sarebbero due tedeschi e due guide etiopiche. Due turisti italiani in viaggio nella zona sono stati rintracciati e stanno bene. Non si può escludere che ce ne possano essere altri non registrati. I corpi dei turisti uccisi stanno già arrivando ad Addis Abeba mentre i feriti, ricoverati nell’ospedale di Makallè, stanno per essere trasferiti nella capitale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati