Liberalizzazioni, farmacisti di Palermo: pericoli per cittadini

PALERMO. Federfarma e Utifarma Palermo, sabato e domenica prossimi, saranno presenti con un gazebo in piazza Pioliteama "per comunicare e spiegare ai cittadini i pericoli che comporterebbe una liberalizzazione selvaggia per la tutela e la garanzia della loro salute". "Proprio in queste ore - dice Domenico Simonetti, vicepresidente Federfarma-Utifarma di Palermo - buste contenenti esplosivo sono state recapitate alla sede della Federfarma nazionale a Roma, alla farmacia di Milano del nostro presidente nazionale Anna Rosa Racca, a Monza nella farmacia del presidente dell'Ordine dei farmacisti. Gravissimi episodi frutto di un accanimento, di una gogna mediatica che si propone di stravolgere e mistificare la realtà. Gravissimi episodi che attraverso i nostri rappresentanti nazionali cercano di intimidire il lavoro e la funzione sociale della farmacia e del farmacista sempre presente 365 giorni l'anno, 24 ore su 24, a fianco dei cittadini". I sindacati invitano i cittadini a firmare "per salvare la farmacia".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati