Zamparini: "Mai in B finchè ci sarò io"

Il presidente del Palermo lo ha detto dopo un confronto con la squadra e col tecnico. "Dobbiamo capire quali sono le nostre lacune per colmarle"

Sicilia, Qui Palermo

PALERMO. "Dobbiamo lavorare con umiltà, cercare di capire quali sono le nostre lacune e come fare per colmarle". Lo ha dichiarato Maurizio Zamparini, al sito online del Palermo, al termine del suo incontro di oggi con squadra e staff tecnico, durante il proprio blitz in Sicilia.
"Vasquez domenica ha dimostrato che può diventare un giocatore importante per il Palermo - aggiunge - E' chiaro che ancora non è è pronto a livello mentale, linguistico e di preparazione, però il suo esordio contro il Napoli è stata una buona cosa e io sono felice per questo". "Dico ai tifosi di stare tranquilli, di sostenere sempre la squadra, di non urlare 'Serie B', perché resteranno in Serie A per parecchio tempo ancora - ha concluso -, almeno fino a quando io sarò a Palermo. Ma anche di non deprimersi, perché siamo all'inizio di un ciclo e bisognerà avere pazienza. Nel mio primo anno di gestione a Palermo arrivammo a un passo dalla promozione, l'anno dopo la conquistammo. La prossima stagione saremo una squadra molto più forte e con ambizioni migliori".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati