Anche l'Inter nella corsa a Tevez

I nerazzurri insistono per avere Lucas, ma il brasiliano non vuole lasciare il San Paolo prima di Agosto

ROMA. E' ufficialmente mercato, e si andrà avanti fino alle ore 19 del 31 gennaio. C'é chi ha già fatto l'acquisto che più gli serviva, come il Genoa con GILARDINO o il Novara con CARACCIOLO, altri invece continueranno a trattare fino all'ultimo secondo utile per sfoltire rose o fare movimenti in entrata.
Una situazione molto delicata è quella della Roma con Daniele DE ROSSI, che deve dire una volta per tutte se rinnova il contratto o meno. Per convincerlo i dirigenti di Trigoria avrebbero inserito nel nuovo accordo una clausola rescissoria di 20-25 milioni di euro e ciò permetterebbe al calciatore di non fare uno sgarbo alla sua squadra del cuore in caso di addio. Dal Brasile il presidente del San Paolo Juvencio Juvenal fa sapere di aver "notato un forte interesse da parte della Roma per CASEMIRO. C'é un'altra squadra in Italia interessata ma preferisco non svelare il nome. Comunque per cedere il giocatore voglio dieci milioni di euro". Intanto la Roma ha già perso un altro giocatore del San Paolo che le interessava: il difensore centrale XANDAO ha firmato per lo Sporting Lisbona.
Il d.s. romanista Sabatini lavora con il collega Osti del Lecce per uno scambio di portieri: JULIO SERGIO tornerebbe nella capitale, CURCI andrebbe in Salento a fare il titolare.
In casa Inter la situazione è fluida: l'idea di inserirsi nella corsa a TEVEZ, dopo una telefonata tra Moratti e Mancini, potrebbe non essere l'unica idea dei nerazzurri, perché il presidente vuole ad ogni costo il brasiliano LUCAS, che prenderebbe il posto di ZARATE, bocciato da Ranieri. Il problema é la nuova stella brasiliana non vuole lasciare il San Paolo prima di agosto, mese in cui conta di vincere l'oro olimpico con la Seleçao a Londra. Moratti ha comunque presentato un'offerta di 20 milioni di euro al collega Juvenal.
Molto attivo il Napoli, ma sul nome di CANDREVA come possibile rinforzo c'é da registrare la smentita del procuratore del calciatore, Giovanni Fiore: "posso dire che non ci sono stati contatti con il Napoli. Il giocatore si trova bene a Cesena e a gennaio non dovrebbe muoversi". Un altro procuratore, quel Marco Piccioli che cura gli interessi di Mario Alberto SANTANA ha però fatto capire che una trattativa per uno scambio è possibile. "E' difficile lasciare Napoli - ha detto ai microfoni di Radio Crc -. Mario però vuole giocare con continuità ed il Cesena era interessato a lui già dalla scorsa estate. E' una soluzione da prendere in considerazione". Il direttore sportivo del Napoli Riccardo Bigon lavora anche sulla pista che porta all'esterno sinistro ghanese Quincy OWUSU-ABEYIE, ora al Panathinaikos.
A Sky ha parlato Luca Cattani, d.s. del Palermo. "DONATI e RIGONI sono due giocatori che rientrano nell'identikit che stiamo cercando - ha detto il dirigente - ma non posso sbilanciarmi oltre se non smentendo lo scambio tra il giocatore del Chievo e BACINOVIC. PINILLA? Non abbiamo preso in considerazione la possibilità che possa andarsene".
In casa Lazio si prende atto delle parole di Lukas PODOLSKI, ancora indeciso sul proprio futuro e in ogni caso propenso a lasciare il Colonia solo a luglio, mentre da Marsiglia sarebbe arrivata una richiesta per CISSE, che ha già giocato nella squadra francese. In Brasile il Gremio ha ufficializzato l'arrivo dallo Shakhtar di MARCELO MORENO, facendo quindi capire che non c'é più interesse verso Luca TONI. Lo Sport Recife è invece disposto alla trattativa se l'attaccante campione del mondo si riduce l'ingaggio. La Juve vorrebbe piazzare anche IAQUINTA ed AMAURI ma il problema è sempre lo stesso: lo 'stipendio' troppo alto di questi calciatori che non sembrano disposti a fare sconti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati