Messina, sequestrati cento chili di botti

MESSINA. Cento chilogrammi di botti di genere vietato sono stati sequestrati a Messina dalla polizia nell'abitazione, nel rione di San Filippo Superiore, di un ragazzo di 24 anni, A.D., che è stato denunciato per fabbricazione e commercio abusivo di materie esplodenti. Il materiale pirotenico era custodito in una cantina priva di un sistema antincendio. Era stato acquistato per circa 500 euro e, secondo gli investigatori, sarebbe stato sicuramente rivenduto per una cifra notevolmente superiore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati