La rotonda di via Oreto a Palermo e gli ingorghi

Da quando è stata chiusa (giustamente) la rotonda di via Oreto-viale Regione Siciliana il traffico proveniente dalla via Oreto e diretto verso la A19 PA-CT è costretto a percorrere parallelamente, in direzione opposta, il viale regione siciliana per poi imboccare il sovrapasso (viadotto VF1) e da qui immettersi in via dell'Eremellino che conduce, finalmente, alla direzione voluta.
Il problema che vorrei segnalare riguarda la congestione del traffico che viene a crearsi in corrispondenza degli incroci di entrambe le rampe del suddetto viadotto VF1, l'uno con la via Albiri (lato nord) e l'altro con la via dell'Ermellino e del Levriere (lato sud). L'installazione di due impianti semaforici sarebbe davvero utile in quanto, al notevole volume di traffico occorre aggiungere l'inciviltà di moltissimi conducenti accompagnata ad arroganza e maleducazione, per i quali il segnale di STOP è soltanto un arredo urbano. Purtroppo, nonostante gli ingorghi si ripetano quotidianamente di vigili urbani non se ne vede nemmeno l'ombra, per cui ribadisco la necessità degli impianti semaforici.
Buon anno alla redazione e ai lettori di GdS.
Claudio Monte, Palermo

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati