Blitz antimafia a Messina, ecco gli arrestati

MESSINA. Le persone arrestate oggi dalla polizia nell' operazione "ruota libera", e considerate appartenenti al clan Mangialupi sono Antonino Cuté, 33 anni, Giuseppe Cuté, 30 anni, Mario Ieni, 51 anni, Carmelo Spadaro, 28 anni e Maria Quaranta, 27 anni, moglie di Giuseppe Cuté. I primi quattro sono in carcere, la donna ai domiciliari. A Spadaro il provvedimento è stato notificato in carcere, una sesta persona è ancora ricercata.  Sono tutti accusati di associazione mafiosa e produzione e spaccio di droga. Durante l'arresto di la polizia ha sequestrato anche 30 grammi di cocaina, 80 marijuana, 8380 euro considerati ricavato dell'attività di spaccio. La droga veniva confezionata all'interno dell'abitazione, messa in dei sacchetti sotterrata in alcuni terreni abbandonati. I due Cuté sono i figli di un importante esponenti del clan Mangialupi Alessandro detto 'u Liuni' mentro il loro zio Giovanni viene soprannominato 'u Liuneddu' è anche lui affiliato al gruppo Mangialupi.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati