Pulvirenti avverte il Milan: su Lopez decidete presto

Il presidente: "Le lacrime non portano bene, l'anno scorso altri giocatori hanno pianto convinti di lasciare Catania e poi sono rimasti"

DESENZANO DEL GARDA. Il Catania non può impedire a Maxi Lopez di realizzare il sogno di giocare in una grande squadra, ma il Milan deve chiarire prima possibile il proprio interesse nei confronti dell'attaccante. Lo ha spiegato il presidente dei siciliani Antonino Pulvirenti, che ha definito "poco fortunate" le lacrime che Maxi Lopez si è fatto scappare ieri in campo.
"Le lacrime non portano bene, l'anno scorso altri giocatori hanno pianto convinti di lasciare Catania e poi sono rimasti. Forse - ha notato Pulvirenti - il giocatore era commosso per il derby vinto, o forse era sicuro che fosse la sua ultima partita al Massimino. La realtà è che Maxi Lopez è ancora un giocatore del Catania finché qualcuno lo compra". Non è un mistero che il Milan abbia ottenuto una sorta di prelazione, ma Pulvirenti non è disposto ad attendere a lungo. "Nessun giocatore può resistere alla chiamata del Milan, però - ha avvertito - il Catania non può aspettare fino al 31 gennaio".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati