Riordino della rete regionale della talassemia

PALERMO. Via al riordino e alla  rifunzionalizzazione della "Rete regionale della talassemia e  delle emoglobinopatie", come previsto dal Piano regionale della  salute 2011-2013. L'assessore regionale per la Salute, Massimo  Russo, che stamattina ha inaugurato la nuova sede dell'Unità  operativa di Ematologia con Talassemia all'ospedale Civico, ha  firmato il decreto "per garantire - ha spiegato - adeguate  risposte ai nuovi bisogni di assistenza e alla qualità di vita  dei numerosi pazienti emoglobinopatici del territorio regionale  attraverso il trattamento periodico e il monitoraggio della  terapia, l'approccio multidisciplinare, la gestione delle  complicanze e la prevenzione".     La nuova rete regionale sarà articolata su più livelli di  attività per garantire il supporto trasfusionale di base in  forma diffusa sull'intero territorio regionale e la gestione dei  casi di malattia complicata in appositi centri, presenti nelle  varie province, dove equipe multidisciplinari provvederanno alla  gestione dei pazienti che sviluppano complicanze. Le equipe  saranno identificate nei prossimi giorni dalle Aziende  sanitarie.     Il coordinamento della rete regionale è stato affidato  all'Unità operativa di Ematologia II dell'azienda ospedaliera  Villa Sofia-Cervello (all'interno del padiglione Franco e Piera  Cutino) che fungerà da centro "hub". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati