Turn over in coppa, Mangia: "Riposa chi ha tirato la carretta"

L'allenatore annuncia il riposo per molte pedine che fino ad oggi non hanno mai riposato. "Ma ci tengo molto a passare il turno contro il Siena". Non convocati Silvestre, Barreto, Miccoli e Pinilla

PALERMO. Una cosa è certa. Devis Mangia avrebbe preferito giocarsi l’ottavo di finale di Coppa Italia di domani sera contro il Siena in un altro momento. Una partita fondamentale dal valore molto importante, l’ha definita il tecnico rosanero oggi in conferenza stampa a Boccadifalco. Ma cade in un momento delicato, quando il Palermo è reduce dalla prima sconfitta in casa in campionato e nella settimana che culminerà con il derby a Catania. E con gente acciaccata e altri che non hanno mai rifiatato, il risultato non può essere che l’adozione del turn over per la sfida alla squadra di Sannino, che a sua volta arriverà in Sicilia in versione rimaneggiata con la testa più al campionato che alla coppa.

Turn over per chi ha tirato la carretta. «Preferisco fare giocare gente al cento per cento che calciatori che stanno al trenta per cento. Ci sono giocatori fondamentali che devono recuperare e mi servono assolutamente per domenica, mi riferisco ad esempio a Silvestre e Barreto. Loro due avrebbe dato la propria disponibilità a giocare domani, così come Miccoli, ma devo stare attento a gestire. Riposa chi ha tirato fino a oggi la carretta».

Mangia si affida al 4-4-2. Resterà fuori anche Bacinovic, sul quale il tecnico non ha preferito esprimersi dopo la sostituzione non presa bene dallo sloveno di sabato. A riposo anche le due punte Miccoli e Pinilla. E per provare a raggiungere i quarti di finale, Mangia si affiderà al modulo che gli dà più garanzie. E verosimilmente la formazione che scenderà in campo vedrà il ritorno tra i pali di Tzorvas con Aguirregaray, Cetto, Migliaccio e Mantovani. A centrocampo ritroverà sicuramente spazio Della Rocca con al fianco Acquah, che salterà il derby per squalifica. Sulle corsie, a sinistra un’altra chance per Lores, mentre a destra potrebbe rivedersi Alvarez. In avanti l’inedita coppia formata da Ilicic e Budan, con il primavera Bollino pronto a subentrare. Gli altri primavera convocati sono Silvestri e Prestia per la difesa e Barberis per il centrocampo. «Certo avrei voluto giocarmi questa gara con più titolari, ma di certo ce ne saranno anche nella formazione di domani. Sicuramente domani scenderà in campo la migliore formazione possibile al momento», ha affermato Mangia. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati