Champions: avanti tutte le italiane, piange Manchester

Anche il Napoli agli ottavi, inutile la vittoria del City. Fuori anche lo United e l'Ajax

ROMA. Piange Manchester, sorride l'Italia di Champions League, unica avanti tutta con le sue tre squadre. La formazione di sir Alex Ferguson, finalista nella scorsa edizione (e battuta dal Barcellona) è uscita sconfitta 2-1 dalla trasferta di Basilea e lascia il prestigioso torneo per atterrare mestamente nei sedicesimi di Europa League. E' solo la terza volta in 17 anni che lo United viene eliminato nella fase a gironi di Champions, dopo i precedenti del 1995 e  2006.
Non è andata meglio all'altra squadra della città inglese, il City allenato da Roberto Mancini. Nonostante il 2-0 inflitto al Bayern Monaco dice addio alla Champions, affossata dal successo del Napoli con il Villarreal che ha consentito ai partenopei di scavalcarla al secondo posto del gruppo A, dietro i tedeschi. Fuori dall'Europa il Lille, campione di Francia, ed ultimo nel suo gruppo.
Beffarda l'eliminazione dell'Ajax, battuto in casa 3-0 dal Real Madrid. La formazione olandese si sentiva quasi certa del secondo posto nel gruppo D, dietro gli spagnoli, forte dei 3 punti di vantaggio sul Lione e del +7 nella differenza reti. Ma il 7-1 con cui i francesi hanno travolto la Dinamo Zagabria in trasferta ha rimescolato le carte in tavola: Ajax in Europa League, Lione agli ottavi di Champions.
Questo il quadro delle sedici squadre qualificate agli ottavi di Champions League (in maiuscolo le prime classificate): BAYERN MONACO, INTER, BENFICA, REAL MADRID, CHELSEA, ARSENAL, APOEL, BARCELLONA, Bayer Leverkusen, Basilea, O.Marsiglia, Lione, Milan, Napoli, Cska Mosca, Zenit.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati