Morì per problema cardiaco, a giudizio sei medici

MESSINA. Sono stati rinviati a giudizio, per il reato di omicidio colposo, sei medici dell'ospedale Cutroni-Zodda di Barcellona Pozzo di Gotto, per la morte di un artigiano di 58 anni che, nel 2008, è deceduto alcune ore dopo il ricovero per la mancata diagnosi di un problema cardiaco. Si tratta di Carmelo Rizzo, 51 anni; Maria Giuffrida, 48; Sebastiano Imbesi, 58; Antonio Bonvenga, 59; Francesco Calabrò, 54; Giuseppe Crinò. Secondo l'accusa, i sanitari del pronto soccorso e della cardiologia non avrebbero fatto eseguire gli opportuni e necessari esami diagnostici.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati