Spari contro l'auto di un imprenditore, un arresto nel Messinese

BARCELLONA POZZO DI GOTTO. La polizia ha arrestato a Barcellona Pozzo di Gotto (Me) un pregiudicato di 40 anni ritenuto il mandante dell'avvertimento mafioso avvenuto lo scorso 11 ottobre nella sede della ditta Csrs spa, dell'imprenditore Immacolato Bonina. In quell'occasione un uomo esplose 7 colpi d'arma da fuoco contro l'autovettura del direttore Generale del "Gruppo Bonina'. La polizia aveva già arrestato in precedenza Santo Alesci, 30 anni con l'accusa di essere la persona che ha sparato contro il  Suv Infinity.  L'auto colpita dai proiettili era in uso al direttore generale della Csrs, ma secondo gli inquirenti la criminalità voleva lanciare un messaggio intimidatorio proprio contro Immacolato Bonina che è anche il patron della squadra di basket locale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati