Palermo, altro raid vandalico al liceo "Meli"

Secondo caso in due giorni. Studenti e i docenti hanno trovato stamattina l'atrio interno cosparso dalla polvere degli estintori. E' questo il quarto episodio nel giro di un mese

PALERMO. Secondo raid vandalico in due  giorni nel liceo Meli di Palermo dove per il secondo giorno gli  studenti e i docenti hanno trovato stamattina l'atrio interno  cosparso dalla polvere degli estintori. E' questo il quarto  episodio nel giro di un mese.    


"Ieri non siamo potuti entrare in classe, stamattina -  racconta Maria Giulia Franco, studentessa di quinto ginnasio -  siamo stati accompagnati nei campetti esterni. Dopo avere  registrato le presenze verso le 11 siamo ritornati a casa". Il  preside, Salvo Chiaramonte aveva già chiesto nei giorni scorsi  un maggiore controllo delle forze dell'ordine. Oggi  l'amministrazione provinciale ha deciso di correre ai ripari.  "Per scongiurare il ripetersi di altre azioni simili a quelle  degli ultimi giorni - dice il presidente della provincia,  Giovanni Avanti - abbiamo deciso di cambiare tutti gli estintori  sostituendoli con altri di diverso tipo e, contestualmente,  attiveremo tutte le procedure per appaltare i lavori per la  realizzazione dell'impianto di videosorveglianza". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati