Sabato, 29 Luglio 2017

Ars, decaduto il sindaco di Messina Buzzanca

Il voto in Commissione verifica poteri, che orende atto delle due sentenze della Corte costituzionale sulla incompatibilità tra il ruolo di parlamentare e quello di amministratore
Sicilia, Politica

PALERMO. Prendendo atto delle due sentenze della Corte costituzionale sulla incompatibilità tra il ruolo di parlamentare e quello di amministratore, la commissione verifica poteri dell'Assemblea regionale siciliana ha dichiarato decaduto dalla carica di deputato regionale Giuseppe Buzzanca (Pdl), che è anche sindaco di Messina.
Il voto è avvenuto a maggioranza: a favore hanno votato sei commissari su dieci. Contrari i tre esponenti del Pdl Vincenzo Vinciullo, Alberto Campagna e Nino D'Asero; si è astenuto il presidente dell'Ars, Francesco Cascio. Poiché la commissione ha votato a maggioranza, la procedura prevede un dibattito pubblico che presumibilmente si terrà prima di Natale.
Sarà poi l'aula a doversi pronunciare definitivamente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook