Vandali nelle scuole, Centorrino: subito misure di prevenzione

L’assessore regionale all’Istruzione interviene dopo gli ultimi casi a Palermo: disporremo fondi

PALERMO. "Il reiterarsi quotidiano di atti vandalici nelle scuole di Palermo, deve essere affrontato e combattuto con strategie mirate e mobilitazione civile, come si é fatto e si fa con le intimidazioni di stampo mafioso". Lo sostiene in una nota l'assessore all'Istruzione e alla formazione professionale Mario Centorrino, riferendosi ai ripetuti raid vandalici che si sono ripetuti anche ieri nei licei Galilei e Meli a Palermo. "E' assolutamente necessario - aggiunge - predisporre immediatamente da parte di tutte le istituzioni necessarie i possibili strumenti operativi per non far si che gli atti vandalici contro le scuole, intanto, restino totalmente impuniti ma anche considerati come fisiologiche espressioni di fronte alle quali prevale un senso di impotenza". "Quest'assessorato - conclude Centorrino - è pronto, con variazioni di fondi che il Bilancio vorrà assegnargli, a contribuire a un piano di spesa organico di prevenzione e controllo in sinergia con tutte le altre istituzioni".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati