Noto, marito geloso lega la moglie al letto per 3 giorni

Arrestato dai carabinieri Calogero Mingoia, ristoratore di 52 anni, dopo la denuncia della consorte. La donna è stata anche picchiata. Curata al pronto soccorso, guarirà in 25 giorni

SIRACUSA. Un ristoratore di Noto, Calogero Mingoia, 52 anni, colto da un raptus di gelosia ha prima picchiato la moglie e poi l'ha legata al letto per tre giorni. Denunciato dalla consorte è stato arrestato dai carabinieri. La donna è stata accompagnata al pronto soccorso dell'ospedale "Trigona" di Noto dove i sanitari le hanno riscontrato ferite giudicate guaribili in 25 giorni. Il marito è stato accusato di sequestro di persona, maltrattamenti in famiglia ed anche di detenzione illegale di armi e munizioni: in casa sua i carabinieri hanno sequestrato una pistola calibro 22 detenuta illegalmente, una pistola scacciacani priva del tappo rosso, un lanciarazzi, 44 pallottole calibro 22 ed altre tre calibro 12.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati