Legge di stabilità, via libera al Senato

Il provvedimento ora passa a Montecitorio. L’approvazione definitiva attesa per domani

ROMA. Via libera dell'aula del Senato alla Legge di Stabilità. Il provvedimento passa ora a Montecitorio dove il via libera definitivo è atteso entro domani.
Sui lavori per approvare la Legge di Stabilità "non c'é stata alcuna ingerenza esterna". Lo sottolinea il sottosegretario all'Economia, Antonio Gentile, in Aula al Senato. "Il Senato in commissione Bilancio - afferma - ha approvato i provvedimenti di concerto con Schifani su sollecitazione del presidente della Repubblica e del ministro Tremonti: non c'é stata nessuna ingerenza esterna. L'iter del maxiemendamento era iniziato prima dell'arrivo degli ispettori (Ue-Bce) in Italia". "Nonostante gli sforzi, l'Italia non è ancora uscita dalla crisi - conclude - ora c'é bisogno di particolare unità per ridare prestigio al Paese in un momento assai delicato".  
La Legge di Stabilità passa in Senato con 156 sì, 12 voti contrari e un astenuto. Ma i sì sono in realtà 158 perché il senatore astenuto e uno dei voti contrari dichiarano subito dopo in aula di aver sbagliato voto. I senatori di Pd, Terzo Polo e Udc non hanno partecipato al voto. No invece dall'Idv.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati