Truffa, Falgares resta ai domiciliari

Il tribunale del Riesame ha respinto l'istanza di scarcerazione presentata dai legali dell'indagato, sostenendo che permanga a suo carico il rischio di inquinamento delle prove

PALERMO. Resta ai domiciliari Francesco  Falgares, l'ex manager dell'ospedale Cervello accusato di falso  e truffa in concorso con Daniela Antinoro, sorella  dell'eurodeputato del Pid. Il tribunale del Riesame ha respinto  l'istanza di scarcerazione presentata dai legali dell'indagato,  sostenendo che permanga a suo carico il rischio di inquinamento  delle prove. Analoga decisione è stata presa nei giorni scorsi  per la Antinoro. I due sono accusati di avere retrodatato  l'immissione nell'incarico di responsabile degli affari legali  dell'ospedale della donna che aveva comunque legittimamente  vinto il concorso per quel posto. La lettera di affidamento  dell'incarico non era arrivata nei termini e la retrodatazione  avrebbe consentito alla indagata di insediarsi nonostante nel  frattempo la Regione avesse bloccato le assunzioni nelle aziende  sanitarie. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati