Giochi illegali, sequestri e denunce a Palermo

PALERMO. I finanzieri del comando Provinciale di Palermo insieme a personale dei Monopoli di Stato hanno sequestrato in una sala giochi, in viale Michelangelo, sei postazioni telematiche che consentivano la raccolta di gioco on line a distanza su un sito internet di un operatore estero non autorizzato, tre apparecchi da gioco su cui sono state individuate schede clonate per impedire che il collegamento con il sistema informatico gestito dai Monopoli potesse rilevare il flusso delle giocate. Nello stesso locale è stato scoperto anche un contatore ENEL manomesso. I due gestori sono stati denunciati. Altri quattro videogiochi illegali sono stati sequestrati in un locale di Isola della femmine; denunciati i proprietari. Nell'ambito dell'attività di contrasto al gioco illegale i finanzieri del Nucleo di polizia tributaria hanno scoperto un centro scommesse abusivo all'interno di un internet point in via dell'Orologio, un altro in via caduti sul lavoro, dove sono stati trovate e sequestrate 11 postazioni di computer utilizzate per le puntate illegali su corse virtuali dei cani. Denunciato, inoltre, il titolare di una rivendita di giornali che svolgeva abusivamente l'attività d'intermediazione nella effettuazione delle scommesse e sequestrati a Capaci tre centri scommesse abusivi privi di autorizzazione dei Monopoli i cui titolari sono ora indagati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati