Minzolini replica a Lombardo: "Il problema è su una sua casa"

Arrivata la risposta del direttore del Tg1 al presidente della Regione. "La sola responsabilità è quella di aver fatto della cronaca l'attività principale di ogni giornale degno di questo nome"

PALERMO. "Il presidente della Regione Sicilia Raffaele Lombardo mi cita in giudizio chiedendo l'abnorme cifra di 100 milioni di euro: la sola responsabilità del tg1 è quella di aver fatto della cronaca l'attività principale di ogni giornale degno di questo nome", è la replica di Augusto Minzolini a Lombardo.    "Solo cronaca anche nel servizio di ieri sera dove veniva denunciata la possibilità di una sanatoria edilizia in Sicilia presentata come tutela e valorizzazione delle coste che riguarderebbe anche una villetta al mare abusiva di proprieta della signora Lombardo", prosegue il direttore del Tg1 in una nota stampa. "Nel servizio peraltro - conclude Minzolini - sono state correttamente riportate le posizioni di Lombardo. Questo e null'altro è il problema. Delle strategie e dei tatticismi politici del presidente Lombardo poco mi importa. Se con queste minacce abnormi, Lombardo pensa di anestetizzare il Tg1 si sbaglia di grosso. Io sono allergico ai sedativi". Sulla vicenda si è espresso anche Usigrai, il sindacato della Rai. "Non sono i tribunali i luoghi in cui si dirimono le questioni dei giornalisti. Anche se in questo caso c'é di mezzo Augusto Minzolini, sul cui operato siamo critici da sempre, riteniamo che sarebbe opportuno portare all'Ordine la doglianza che il presidente della Regione siciliana Lombardo lamenta, per altro citando anche atti di provenienza sindacale". Lo afferma il segretario dell'Usigrai, Carlo Verna.     "Ribadiamo - aggiunge - che il caso del direttore del Tg1 costituisce un'emergenza per l'azienda di servizio pubblico radiotelevisivo, ma riteniamo che la risposta decisa debba essere data al più presto esclusivamente dai vertici aziendali".  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati