Fiat, corteo di protesta a Roma: traffico in tilt

Centinaia di operai dello stabilimento di Termini Imerese hanno manifestato prima in piazza Santi Apostoli e dopo a piazza Montecitorio. Iniziato l'incontro al ministero dello Sviluppo economico

Sicilia, Cronaca

ROMA. Traffico in tilt al centro di Roma a causa della manifestazione che ha visto in piazza Santi Apostoli alcune centinaia di operai della Fiat di Termini Imerese, giunti con un treno speciale dalla Sicilia. La piazza e le strade limitrofe sono state chiuse al traffico e i bus deviati.
Intanto gli operai si sono spostati a piazza Montecitorio. In circa 600 stanno aspettando l'esito dell'incontro  iniziato intorno alle 15.30 al Ministero dello Sviluppo economico: in quella sede chiederanno risposte certe per il futuro dello stabilimento siciliano. "Vogliamo tornare a casa con qualcosa in mano - spiega il segretario provinciale della Cgil di Termini Imerese, Roberto Mastrosimone - la Fiat non deve andare via fino a che non ci saranno risposte e proposte valide per i 2.200 lavoratori tra Fiat e indotto". Presente anche il sindaco della cittadina siciliana Toto Burrafato: "Siamo arrivati qui a bordo di un treno carico di speranze e vogliamo tornare a casa con delle risposte per i nostri cittadini e lavoratori. Chiediamo di sapere se il percorso del Ministero garantirà i lavoratori, con quali modi e in quali tempi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati