Alfano: "Sicilia tradita dal voto popolare"

Queste le parole dell'ex ministro della Giustizia a margine della convention dei giovani del Pdl a Sciacca. "Aprire il centrodestra al Mpa? Forse alla base, non a Lombardo"

Sicilia, Politica

SCIACCA. Per il segretario del Pdl, Angelino Alfano, "se in Sicilia le cose non funzionano è dovuto al tradimento del voto popolare" da parte del governatore Raffaele Lombardo. Così l'ex ministro della Giustizia ha risposto ai giornalisti a margine della convention dei giovani Pdl a Sciacca. "Aprire il centrodestra al Mpa? Forse alla base, non a Lombardo". Così il segretario del Pdl, Angelino Alfano, ha risposto ai giornalisti rispetto all'invito fatto dal palco della convention dei giovani pidiellini a Sciacca dal deputato del Pdl Pippo Scalia, secondo cui "il centrodestra in Sicilia è anche il Mpa. Abbiamo il dovere di provare un'intesa con gli autonomisti che aspettano un segnale".  "Il Pdl che vorrei realizzare è composto da leader locali eletti perché hanno i voti e consenso dentro il partito".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati