LA FOTO. I carabinieri alla "Rivoluzione del sette e mezzo"