Verso le elezioni a Palermo, l'Udc: sosteniamo la Bongiorno

Il coordinatore siciliano del partito D'Alia: "Per il suo profilo umano, politico e professionale, rappresenterebbe la parte migliore della città"

PALERMO.  "Se l'onorevole Giulia Bongiorno decidesse di sciogliere la riserva e accettasse la candidatura a sindaco di Palermo saremmo i primi a sostenerla con entusiasmo". Lo dice Gianpiero D'Alia, presidente dei senatori dell'Udc e coordinatore siciliano del partito.
"L'onorevole Bongiorno, per il suo profilo umano, politico e professionale, rappresenterebbe la Palermo e la Sicilia migliore. A dimostrarlo - spiega il capogruppo centrista - c'é il suo impegno di questi anni alla guida della commissione Giustizia della Camera, svolto con grande sensibilità e sempre attento al contrasto della criminalità, al funzionamento della giustizia e al corretto rapporto tra le istituzioni".
"Allo stesso tempo vanno ricordate le sue battaglie in favore delle donne e dei più deboli, segni anche questi tangibili di uno spessore umano che rappresenterebbe un'opportunità per Palermo. Per questo - conclude D'Alia - se la sua volontà si traducesse nella decisione di accettare la candidatura alle prossime elezioni comunali di Palermo saremmo i primi a sostenerne l'impegno".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati