Trapani, coop nascondono ricavi: 10 denunce

TRAPANI. Le cooperative, costituite per fornire manodopera ad altre imprese nel settore della logistica aziendale, venivano poste in liquidazione dopo appena 2 o 3 anni di attività, omettendo tutti i versamenti d'imposta e delle ritenute d'acconto operate ai dipendenti è, in alcuni casi, anche la presentazione delle dichiarazioni fiscali, procedendo alla sistematica distruzione delle scritture contabili obbligatorie. È la tecnica scoperta dalla Guardia di finanza di Trapani e messa in atto da società cooperative con sede a Petrosino, Trapani e Mazara del Vallo. Dieci le persone denunciate. Complessivamente gli omessi ricavi ammontano a 9,5 milioni di euro, le violazioni dell'Iva a oltre 3 milioni e le fatture per operazioni inesistenti a 7 milioni di euro.
 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati