No a Berlusconi, Arcuri un mito per la rete