Toto-candidati, Lombardo fa il nome di Massimo Russo

"Potrebbe essere pronto per prendere in carico una città in macerie", afferma il presidente. Fds lancia Pippo Fallica, mentre Faraone è da oggi in campagna elettorale

PALERMO. Continua il toto-candidati per la corsa a sindaco di Palermo, in vista delle comunali 2012. Dopo i tanti nomi fatti dai vari schieramenti, si pronuncia anche il terzo polo che lancia l’ipotesi di candidare Massimo Russo. “Dopo aver risanato la sanità – afferma Raffaele Lombardo - Russo potrebbe essere pronto a raccogliere la sfida di misurarsi nelle macerie in cui è ridotta la città". Intanto, Roberto Lagalla deve fare i conti con le proteste degli universitari che chiedono le sue dimissioni dalla carica di rettore di Palermo qualora confermasse la sua candidatura per il dopo Cammarata. Mentre, Davide Faraone annuncia ufficialmente di essere da oggi in campagna elettorale, rompendo il silenzio che proviene dal suo partito. O gli permetteranno di partecipare a primarie libere nel centrosinistra oppure correrà lo stesso.
Quanto al centro destra, Forza del Sud finora non si era pronunciato aspettando una convocazione con Pdl e Pid. Ma nessuno si è fatto sentire. "Vuol dire che penseremo a un tecnico di area o a un nostro esponente politico", dichiara il coordinatore provinciale, Giacomo Terranova. E tra i nomi trapelati ci sarebbe quello di Pippo Fallica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati