Trapianti, prelievo multiorgano da donatrice polacca a Messina

MESSINA. Prelievo multi organo al Policlinico di Messina da una donatrice polacca di 45 anni, residente in Italia da sedici anni, deceduta a causa di una gravissima emorragia cerebrale. I polmoni della donna sono stati assegnati all'Ismett, che ha prelevato anche il pancreas e un rene per eseguire un doppio trapianto. Il fegato è stato assegnato al centro trapianti di Cagliari (Ismett doveva restituire un debito), mentre l'altro rene è andato al Policlinico di Catania. Il prelievo di organi ha avuto inizio alle 2 della notte scorsa e si è concluso stamattina alle 9. Tutte le fasi di prelievo sono state gestite da Francesco Puliatti, responsabile del Coordinamento per la donazione e i trapianti d'organo dell'azienda ospedaliera universitaria. Messina conferma il suo ruolo di provincia virtuosa nella donazione di organi: al Policlinico "G. Martino", da luglio a settembre, si è registrato un prelievo multiorgano al mese, otto dall'inizio dell'anno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati