La rivoluzione di Mangia. L'analisi di Angelo Morello