Crisi, Berlusconi: martedì appuntamento all'Ue

Per il premier ci sarà anche probabilmente a Bruxelles un incontro col presidente del Consiglio Ue, Van Rompuy. Per questi impegni, dovrà saltare, però, l'audizione sul caso Tarantini

ROMA. Martedì prossimo il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, prima di recarsi a Strasburgo, sarà probabilmente a Bruxelles per incontrarsi con il presidente permanente del Consiglio Ue, Herman Van Rompuy. L'appuntamento deve essere ancora confermato ufficialmente, ma a Bruxelles quest'altra tappa della missione 'europea' di Berlusconi viene data praticamente per certa. E martedì era in programma l'audizione del presidente del Consiglio come parte lesa da parte del pm di Napoli che indagano nel caso Tarantini-Lavitola. «Se il premier è impegnato, faremo un altro incontro», ha commentato il procuratore capo di Napoli, Giandomenico Lepore. «Il mio ufficio non mi ha comunicato niente», ha detto Lepore. «Aspetteremo, ci daranno la comunicazione e vedremo. Magari va la mattina e ritorna il pomeriggio. Berlusconi viene sentito come persona offesa e non come indagato quindi non c'è nessuna norma che lo obbliga a essere presente martedì».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati