Scuola, Palermo: precari interrompono lo sciopero della fame

Calogero Fantauzzo, Filippo La Spisa e Pietro Musso hanno fatto questa scelta durante l'assemblea in corso a piazza Indipendenza, dopo avere accusato malori nei giorni scorsi

Sicilia, Cronaca

PALERMO. I tre bidelli precari, che da otto  giorni digiunano a Palermo, per protestare contro i tagli alla  scuola pubblica, hanno deciso di interrompere lo sciopero della
fame dopo alcuni malori.
Calogero Fantauzzo, Filippo La Spisa e Pietro Musso hanno fatto questa scelta durante l'assemblea in corso a piazza Indipendenza, davanti alla sede della presidenza della Regione, dove nei giorni scorsi i precari hanno allestito un presidio. 
La loro protesta nella tenda dove si trovano con altri precari comunque continua.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati