Il Tar di Catania annulla Piano paesistico di Ragusa

RAGUSA. La sezione di Catania del tribunale amministrativo regionale ha annullato l'adozione del Piano paesistico della provincia di Ragusa decretato il 10 agosto del 2010 dall'assessore regionale al Territorio e Ambiente. Il Tar etneo ha accolto il ricorso proposto dalla Provincia e dal Comune di Ragusa e da altri enti locali, considerando come principale motivo di nullità "l'omessa previa sottoposizione dello stesso Piano alla 'valutazione ambientale strategica (Vas) da parte dell'assessorato regionale competente". Il Piano paesistico della provincia di Ragusa, redatto dalla Sovrintendenza del capoluogo ibleo, era stato contestato da enti locali e categorie produttive sia per una mancata concertazione con le parti sociali del territorio che per l'adozione di limiti urbanistici che finivano per ingessare il territorio ibleo a forte vocazione agricola e penalizzare le attività agricole e zootecniche della provincia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati