Amat, dipendenti senza stipendio Stamattina sciopero a sorpresa

Autobus fermi senza preavviso a Palermo. soltanto pochi mezzi sono in circolazione. Notevoli i disagi e molte le lamentele tra i cittadini alle fermate. I dipendenti rivendicano il pagamento delle spettanze di luglio

PALERMO. Bus fermi a Palermo. La protesta è scattata improvvisa stamattina, soltanto pochi mezzi sono in circolazione. Notevoli i disagi e molte le lamentele tra i cittadini alle fermate. I dipendenti rivendicano il pagamento dello stipendio di luglio.
L'Amat, azienda per il trasporto pubblico locale, attende dal comune trasferimenti per 9,2 milioni di euro.
"I lavoratori dell'Amat sono senza stipendio, non possono pagare il prezzo delle disattenzioni e delle inefficienze della politica", dice Mimmo Perrone segretario provinciale Fit Cisl Palermo. "Il comune non ha provveduto ad eseguire il mandato a favore dell'Azienda, nonostante i proclami della scorsa settimana del sindaco che garantiva la regolarità degli stipendi per tutti i lavoratori. Serve - spiega Perrone - maggiore senso di responsabilità da parte dell'amministrazione comunale, del consiglio e del primo cittadino. Siamo pronti a nuove forme di protesta". E Totò Girgenti responsabile aziendale Amat della Fit Cisl, aggiunge "gli autobus rischiano di fermarsi se la situazione non sarà risolta nel breve tempo possibile. E' ora di pensare davvero ad una riorganizzazione delle attività dell'Amat , i servizi sono ridotti al 50% e a pagare sono i cittadini".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati