Edificio sgomberato a Palermo, Azione Universitaria: covo di estremisti

PALERMO. Azione Universitaria, il movimento della destra studentesca, esulta per lo sgombero di questa mattina del centro sociale "Anomalia" di via Archirafi a Palermo. "L'immobile - scrive l'associazione in una nota – era da quasi due anni occupato dalla frangia più violenta della galassia dell'estrema sinistra palermitana, protagonista di numerose aggressioni a studenti di destra e alle forze dell'ordine".
"Dopo le nostre denunce - dice Gaetano Sciortino coordinatore provinciale di Azione Universitaria – finalmente viene liberato uno spazio universitario da troppo tempo trasformato in covo di esaltati e di violenti. All'interno di questo centro sociale occupato c'era un vero e proprio centro di addestramento con l'esplicita finalità di organizzare aggressioni contro studenti di destra e pianificare scontri di piazza con le forze dell'ordine. Chiediamo al rettore Lagalla - conclude - di recuperare questo immobile affinché sia utilizzato per attività didattiche o come sede delle associazioni studentesche che operano all'interno nell'ateneo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati