Sparano a conigli nella riserva, quattro arresti nel Nisseno

Gli uomini, tutti di Niscemi, sono finiti in manette con l'accusa di concorso di detenzione e porto abusivo di arma da fuoco clandestina, ricettazione e violazione delle norme sulla caccia

NISCEMI. Quattro bracconieri sono stati arrestati la notte scorsa dai carabinieri a Niscemi, in provincia di Caltanissetta, durante un controllo in contrada Stizza, nei pressi della riserva naturale "Sugherettà. I quattro, tutti di Nisceni, sono Michele Stracquadaini, di 32 anni, Andrea Militello, di 28, Giuseppe Tramontana, di 30, e Gaetano Barone, di 27. Sono accusati di concorso di detenzione e porto abusivo di arma da fuoco clandestina, ricettazione e violazione delle norme sulla caccia per aver esercitato la caccia all'interno di una riserva naturale con mezzi vietati e in periodo di silenzio venatorio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati