Licata, datore di lavoro spara a dipendente

Antonino Giganti Cannizzaro, 44 anni, è stato arrestato dai carabinieri. Il ferito, colpito alla coscia, non è grave. Il tentato omicidio probabilmente per motivi economici

LICATA. Un commerciante di Licata, Angelo Antonino Giganti Cannizzaro, 44 anni, è stato arrestato dai carabinieri perché ha sparato alle gambe a un suo dipendente che non è però gravemente ferito.   L'uomo è stato colpito alla coscia ed è stato portato all'ospedale San Giacomo d'Altopasso dove guarirà in 40 giorni. Il tentato omicidio è avvenuto stanotte vicino a uno stabilimento balneare di contrada Mollarella a Licata. I due avrebbero litigato per motivi economici

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati