Nubifragio a Cammarata, assolto La Greca

Il dirigente dell'ufficio tecnico comunale era stato accusato di omissione in atti di ufficio per una vicenda che risale al 2009. La tesi difensiva è stata accolta dal Tribunale di Agrigento che ha emesso sentenza

CAMMARATA. Assolto dall’accusa di omissione in atti di ufficio il dirigente dell’ufficio tecnico comunale di Cammarata, Giuseppe La Greca. La sentenza che lo ha scagionato da ogni accusa è stata emessa dal Tribunale di Agrigento, in composizione collegiale. La Greca era finito sotto processo a seguito del nubifragio del primo ottore 2009 che colpì varie zone della Sicilia e in particolare il messinese.
A Cammarata si allagarono i locali del pronto soccorso ed i carabinieri sollecitarono l’intervento di La Greca. Non era stato possibile un intervento dei vigili del fuoco e della forestale e La Greca riferì ai carabinieri che proprio in quella giornata aveva informato gli organi competenti dei turni di reperibilità e che non era lui obbligato all’intervento. Nel corso del dibattimento la difesa di La Greca, rappresentata dall’avvocato Giuseppe Pinella, ha dimostrato che il funzionario era comunque intervenuto, nonostante si trattasse di un giorno in cui non era reperibile. La tesi difensiva è stata accolta dal Tribunale di Agrigento che ha emesso sentenza di assoluzione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati