Marzamemi, lunedì via al "Festival di frontiera"

MARZAMEMI. Si apre lunedì a Marzameni l'undicesima edizione del festival internazionale "Cinema di frontiera", che si chiuderà il 30 luglio. L'antico borgo marinaro ospita ancora una volta la manifestazione ideata e diretta dal regista Nello Correale, promossa e organizzata dal Cinecircolo Baia delle Tortore di Pachino.    Tra gli ospiti ci saranno Margareth Madé, Beppe Fiorello, Donatella Finocchiaro; i registi Antonio Capuano, Emidio Greco; i giornalisti Attilio Bolzoni, Bruno Roberti, Mario Serenellini.    Come da tradizione, il festival punta sulla propria vocazione internazionale. "Frontiera, non come territorio ai margini - afferma Correale - ma come la parte situata di fronte. Cinema di frontiera, non cinema di periferia, cascame di un cinema dominante, centripeto, che si difende; bensì un cinema che s'interroga, che guarda all'altro da sé, aperto al nuovo".    Il concorso presenta film che hanno fatto incetta di premi nei maggiori festival del mondo ma che hanno avuto difficoltà ad incontrare in Italia il pubblico che meritano, e si compone, come sempre, di numerose sezioni: 22 film Fuori formato e documentari che arrivano dalle frontiere calde del mondo; 5 film del Concorso internazionale dei lungometraggi; il Con-corto, una selezione di 16 cortometraggi in concorso curata dalla Filmoteca Laboratorio 451, che accoglie il meglio del cinema breve italiano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati