Larve nel naso del paziente: sospesi medici e infermieri

Il provvedimento del direttore generale del Policlinico di Messina. Un mese di stop al direttore sanitario di presidio

MESSINA. Il direttore generale del Policlinico di Messina, Giuseppe Pecoraro, ha annunciato oggi la sospensione dalle funzioni per un mese del direttore sanitario di presidio, la dottoressa Rosalba Ristagno, ha posto in ferie forzate il direttore della Rianimazione, professor Angelo Sinardi, e ha avviato un procedimento disciplinare nei confronti di 15 infermieri. I provvedimenti sono stati presi in relazione alla vicenda della presenza di larve nel naso di un paziente poi morto nel reparto di Rianimazione.
"Il fatto grave - ha detto Pecoraro - non è tanto la presenza di moscerini che deriva da una mancata disinfestazione degli ambienti esterni della struttura sanitaria ma il non essere intervenuti nella cura e nell'igiene del paziente con le larve".  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati