Blitz nell’Agrigentino, preso latitante

Arrestato in un vecchio casolare nelle campagne di Canicattì Cesare Genova, 50 anni, condannato all'ergastolo per un omicidio commesso negli anni Novanta. Era ricercato da un anno

PALERMO. I carabinieri hanno arrestato in un vecchio casolare nelle campagne di Canicattì (Agrigento) Cesare Genova, 50 anni, originario di Delia, nel nisseno, condannato all'ergastolo per un omicidio commesso negli anni Novanta e latitante da un anno.   
Ad aprile del 2010, Genova, detenuto a Rebibbia, dopo aver goduto di un permesso premio per Pasqua, concessogli dal tribunale di Sorveglianza di Roma, non era rientrato in carcere. Da allora era ricercato da polizia e carabinieri. I militari dell'Arma della Compagnia di Licata avevano il sospetto che nelle ultime settimane il latitante si nascondesse nelle campagne di Palma di Montechiaro, ma l'attività investigativa li ha poi portati a Canicattì. Insieme a Genova, al momento del blitz c'erano 5 persone di Agrigento e Canicattì che sono state portate in caserma per essere interrogate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati