"Soldi in cambio di licenze", arrestato il capo di gabinetto del sindaco di Pozzallo

In manette per concussione è finito Giovanni Minardo, 63 anni. Il funzionario sarebbe stato bloccato dopo avere incassato una tangente da un imprenditore, che lo aveva denunciato

MODICA. Giovanni Minardo, 63 anni, capo di gabinetto del sindaco di Pozzallo (Ragusa), è stato arrestato per concussione da agenti del nucleo di polizia giudiziaria della locale procura e da militari della guardia di finanza per concussione.
Il funzionario sarebbe stato bloccato dopo avere incassato una tangente che avrebbe chiesto a un imprenditore per il rilascio di una licenza, che lo ha denunciato. Gli investigatori avrebbero programmato il pagamento della tangente e sarebbero intervenuti subito dopo la consegna dei soldi arrestandolo in flagranza di reato. L'inchiesta è coordinata dal procuratore capo di Modica, Francesco Puleio, che sta valutando la richiesta di custodia cautelare da presentare al Gip.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati